Vittimologia: lo studio su Milena Sutter

Milena Sutter: l’analisi della vittima con l’Autopsia Psicologica. Cosa ci racconta la vittima di un delitto? Ci racconta molto se sappiamo leggere la sua personalità, le sue abitudini, lo stile di vita e le sue relazioni. L’analisi della vittima – anche nel caso di Milena Sutter – è fondamentale. La …

Lorenzo Bozano: semilibertà al “biondino della spider rossa”

Il “biondino della spider rossa” ha ottenuto la condizione di “semilibero” a febbraio 2019. Dopo 43 anni di carcere, Lorenzo Bozano ha ottenuto di nuovo la semilibertà. L’ha ottenuta a metà febbraio del 2019.. Fa volontariato all’Isola d’Elba. Si apre una nuova stagione nella vita dell’uomo condannato nel 1975 all’ergastolo …

Semilibertà a Bozano: fa volontariato

L’ex “biondino della spider rossa” lavora e sottostà a rigorosi controlli sugli spostamenti. La semilibertà a Lorenzo Bozano, condannato nel 1975 per la morte di Milena Sutter (Genova, 6 maggio 1971), non è stata una “concessione” arbitraria. La decisione del Tribunale di Sorveglianza di Firenze, presa dopo l’udienza del 12 …

Il Biondino della Spider Rossa inventato dai giornalisti

Bozano non era biondo. Non era magrolino. Ma resta il “Biondino”. Come mai hanno inventato un “biondino” che non c’è? La domanda è fondamentale, se si vuole leggere il caso di Milena Sutter e Lorenzo Bozano da una prospettiva diversa. Va rilevato infatti che il “biondino della spider rossa” è un …

Gli attori del caso Sutter: il Pm Marvulli

Le “certezze” del magistrato che tanto certe non sono mai state. Chi sono i “narratori” del caso giudiziario di Milena Sutter? Di certo, ma non solo, i magistrati che trattarono la vicenda. Uno dei protagonisti dell’inchiesta sul sequestro e omicidio di Milena Sutter è l’allora pubblico ministero Nicola Marvulli. Così …

Genova, scenografia di un crimine

Il sequestro di Milena Sutter e Lorenzo Bozano nella Genova degli Anni Settanta. Quando leggiamo un romanzo, una storiella, una favola o qualunque altra tipologia di testo narrativo, si percepisce la sensazione di entrare in un nuovo mondo. Ogni bravo scrittore che si rispetti veste i panni di un artigiano …

La “bambina rapita” costruita dai giornali

Milena Sutter era una ragazza che dimostrava 16 anni. Non era la figura che vogliono farci credere. Ci sono parole che ci costruiscono un mondo dattorno.  Quelle parole inventano oggetti che non esistono. Ne trasformano altri.  Le parole, poi, veicolando significati forniscono interpretazioni al mondo. E costruiscono storie. Nei testi …

Le narrazioni dei giornali sul caso di Milena Sutter

Come i media inventarono un “biondino” che non c’era. E una vicenda che non convince. Le narrazioni costruiscono la realtà. Le storie forgiano il nostro modo di vedere il mondo. Le parole costruiscono mondi che non esistono. Così è accaduto, in parte, anche per la vicenda del (presunto) sequestro e …